(troppo vecchio per rispondere)
Scatto CZ 452
Sandro
2004-07-05 19:51:03 UTC
Buonasera a tutti!
Ho appena preso una CZ 452 il 22 lr, ed effettivamente come già spesso
sottolineato sul NG, lo scatto ha bisogno di una allegerita per poter
sparare bene. Volendo arrivare attorno ai 7-800 grammi, qualcuno ha idea
di che molla si possa utilizzare in tutta sicurezza ?
Non vorrei sperimentare troppo andando per tentativi... con il rischio
di fare qualche danno sulla spina che fissa la molla o peggio ancora
sull'azione.


Ciao
Sandro
Lorenzo (M1A1)
2004-07-05 20:01:01 UTC
Ciao,
se te la cavi con l'inglese vai qui, è una guida passo che può esserti utile
prima di andare a star matto cercando molle nelle penne di amici e parenti
:-D

http://projects.chatrifleclub.org/cz452mods.html

Buonas erata,
Lorenzo (M1A1).
--
" Adoro i piani ben riusciti ! "
Col. John "Hannibal" Smith
Sandro
2004-07-05 20:16:02 UTC
Post by Lorenzo (M1A1)
Ciao,
se te la cavi con l'inglese vai qui, è una guida passo che può esserti utile
prima di andare a star matto cercando molle nelle penne di amici e parenti
:-D
http://projects.chatrifleclub.org/cz452mods.html
Buonas erata,
Lorenzo (M1A1).
--
" Adoro i piani ben riusciti ! "
Col. John "Hannibal" Smith
Già visto stampato e letto, ma onde evitare la cannibalizzazione di
penne e giocattoli dei nipoti, e volendo stare più sul sicuro come peso
di sgancio (sul sito non ne accennano e io non ho gli strumenti per
determinarlo), confido sulla risposta di chi (un certo personaggio di
Crevalcore ad esempio ;-) ) questi lavori li fa non dico ogni giorno, ma
quasi.

Grazie e buona serata a te ;-)

Sandro
Garolini Gianluca
2004-07-05 21:16:01 UTC
Post by Sandro
Già visto stampato e letto, ma onde evitare la cannibalizzazione di
penne e giocattoli dei nipoti, e volendo stare più sul sicuro come peso
di sgancio (sul sito non ne accennano e io non ho gli strumenti per
determinarlo), confido sulla risposta di chi (un certo personaggio di
Crevalcore ad esempio ;-) ) questi lavori li fa non dico ogni giorno, ma
quasi.
Quanto disti da noi?


Cordialità
G.G.
Sandro
2004-07-05 21:21:02 UTC
Post by Garolini Gianluca
Quanto disti da noi?
Cordialità
G.G.
Mi sa che da Trieste è un po' lunga ad arrivare da te... :-(((
Mi basterebbe avere diametro del filo diam esterno, lunghezza e nr. di
spire, posso anche farmela fare da un mio collega di lavoro che è un
bravissimo attrezzista.
Se riesci a fornirmi queste informazioni te ne sarei infinitamente
grato.

Ciao
Sandro
keplero
2004-07-05 21:26:01 UTC
"Sandro" ha scritto nel messaggio :...
Post by Sandro
Già visto stampato e letto, ma onde evitare la cannibalizzazione di
penne e giocattoli dei nipoti, e volendo stare più sul sicuro come peso
di sgancio (sul sito non ne accennano e io non ho gli strumenti per
determinarlo), confido sulla risposta di chi (un certo personaggio di
Crevalcore ad esempio ;-) ) questi lavori li fa non dico ogni giorno, ma
quasi.
Bhe se ti puo' aiutare , tempo fa ho visto da un amico che usava un aggegio
fatto in casa, un barattolino di plastica per le spezie vuoto, ( mi pare
fosse saloro o simila, comunque un cilindro con un coperchio, filo di nylon
ed un piccolo anello metallico.
Riempiva il barattolino di piombini sino a raggiungere quasi il peso
desiderato (diciamo un 10g in meno) , poi con l'arma in verticale provava
sin quando appoggiando un altro piombo da pesca (quelli per pesca da fondo,
10-20g) faceva scattare.
Mi diceva che prima aveva una bilancina a molla , da 0 a 2,5kg ed usava
quella poi gli si e' rotta e non ne ha piu' trovata una uguale,
ma magari te sei piu' fortunato.
Ciao
Kep
Sandro
2004-07-05 21:31:02 UTC
Post by keplero
Bhe se ti puo' aiutare , tempo fa ho visto da un amico che usava un aggegio
fatto in casa, un barattolino di plastica per le spezie vuoto, ( mi pare
fosse saloro o simila, comunque un cilindro con un coperchio, filo di nylon
ed un piccolo anello metallico.
Riempiva il barattolino di piombini sino a raggiungere quasi il peso
desiderato (diciamo un 10g in meno) , poi con l'arma in verticale provava
sin quando appoggiando un altro piombo da pesca (quelli per pesca da fondo,
10-20g) faceva scattare.
Mi diceva che prima aveva una bilancina a molla , da 0 a 2,5kg ed usava
quella poi gli si e' rotta e non ne ha piu' trovata una uguale,
ma magari te sei piu' fortunato.
Ciao
Kep
Un idea semplice ma splendida, ti ringrazio.

Ciao
Sandro
Garolini Gianluca
2004-07-05 21:46:01 UTC
Post by Sandro
Post by Garolini Gianluca
Quanto disti da noi?
Cordialità
G.G.
Mi sa che da Trieste è un po' lunga ad arrivare da te... :-(((
Mi basterebbe avere diametro del filo diam esterno, lunghezza e nr. di
spire, posso anche farmela fare da un mio collega di lavoro che è un
bravissimo attrezzista.
Se riesci a fornirmi queste informazioni te ne sarei infinitamente
grato.
Con la sola molla non ottieni un granchè, perchè poi lo scatto è sì più
leggero ma diventa lungo e fila e gratta in modo inaccettabile.
Nel complesso devi trovare una molla abbastanza leggera, ma non troppo,
compatibile con il perno di guida.
Soprattutto devi accorciare sufficientemente ma non troppo, l'ingaggio del
piano di scatto sul grilletto (non sul sear) e lucidarlo a specchio senza
distruggerne la planarità.
Si procede per piccole variazioni provando ogni volta e considerando che
ottenuto uno scatto buono, esso tenderà ad assestarsi con il tempo con un
ulteriore calo di alcune decine di grammi.
I dati della molla li controllo in armeria e poi ti faccio sapere.

Cordialità
G.G.
Sandro
2004-07-05 22:01:01 UTC
Post by Garolini Gianluca
Con la sola molla non ottieni un granchè, perchè poi lo scatto è sì più
leggero ma diventa lungo e fila e gratta in modo inaccettabile.
Nel complesso devi trovare una molla abbastanza leggera, ma non troppo,
compatibile con il perno di guida.
Soprattutto devi accorciare sufficientemente ma non troppo, l'ingaggio del
piano di scatto sul grilletto (non sul sear) e lucidarlo a specchio senza
distruggerne la planarità.
Si procede per piccole variazioni provando ogni volta e considerando che
ottenuto uno scatto buono, esso tenderà ad assestarsi con il tempo con un
ulteriore calo di alcune decine di grammi.
I dati della molla li controllo in armeria e poi ti faccio sapere.
Cordialità
G.G.
Non me la sento (e non sono assolutamente in grado) di mettere mano ai
piani di scatto, a parte la lucidatura che dovrebbe essere fattibile
abbastanza facilmente con l'apposito disco di feltro e pasta lucidante
per metalli, per cui credo che lavorerò solo su questo e sulla forza
della molla.
Aspetto notizie e ti ringrazio ! ;-)

Ciao
Sandro
Dodi
2004-07-06 19:31:03 UTC
Post by Sandro
Non me la sento (e non sono assolutamente in grado) di mettere mano ai
piani di scatto, a parte la lucidatura che dovrebbe essere fattibile
abbastanza facilmente con l'apposito disco di feltro e pasta lucidante
per metalli, per cui credo che lavorerò solo su questo e sulla forza
della molla.
Aspetto notizie e ti ringrazio ! ;-)
Ciao
Sandro
Se mi permetti l'intromissione,l'uso della pasta lucidante,insieme
alla ruota di stacci o feltro, ti luciderà i piani di ingaggio, ma come
contropartita, ti puoi trovare con uno scatto più o meno con il
peso di prima, ma rotondo e poco prevedibile, invece che netto
e pulito. Per la lucidatura con questo sistema, bisogna insistere pochissimo
ed avere la mano leggera. L'uso poi farà il resto. Naturalmente ciò
che suggerisce Gianluca Garolini è senza dubbio il sistema migliore.
A questo punto sono io a fargli una domanda: esiste unno stecker
per questa carabina o che sia a questa adattabile??
Grazie

Dodi
Garolini Gianluca
2004-07-06 19:56:01 UTC
Post by Dodi
Post by Sandro
Non me la sento (e non sono assolutamente in grado) di mettere mano ai
piani di scatto, a parte la lucidatura che dovrebbe essere fattibile
abbastanza facilmente con l'apposito disco di feltro e pasta lucidante
per metalli, per cui credo che lavorerò solo su questo e sulla forza
della molla.
Aspetto notizie e ti ringrazio ! ;-)
Ciao
Sandro
Se mi permetti l'intromissione,l'uso della pasta lucidante,insieme
alla ruota di stacci o feltro, ti luciderà i piani di ingaggio, ma come
contropartita, ti puoi trovare con uno scatto più o meno con il
peso di prima, ma rotondo e poco prevedibile, invece che netto
e pulito. Per la lucidatura con questo sistema, bisogna insistere pochissimo
ed avere la mano leggera. L'uso poi farà il resto. Naturalmente ciò
che suggerisce Gianluca Garolini è senza dubbio il sistema migliore.
A questo punto sono io a fargli una domanda: esiste unno stecker
per questa carabina o che sia a questa adattabile??
Non mi pare sia mai stata prodotta una versione con stecher della ZKM 452,
la prima carabina con stecher della casa ceca è la mod. 527 nei calibri
corti e minori centerfire (22 Hornet, 222 Rem., 223 Rem, 7,62x39).
Di aftermarket, stecher e scatti alleggeriti non ne conosco, ma il mercato
USA è un vero oceano e non mi meraviglierei se qualcuno lo avesse già
creato, come hanno fatto con le calciature.
Con un pochino di pazienza se si vuole usare la carabina solo in poligono lo
scatto della ZKM 452 arriva fino a 250/350 grammi e non ha nulla da
invidiare ad uno stecher, se poi ci fosse la necessità di ripristinare lo
scatto originale, con grilletto e molla nuovi tutto tornerebbe proprio come
prima e la spesa sarebbe abbastanza contenuta e non superiore a 35/40 euro,
ma nessuno, che io sappia, lo ha mai ritenuto necessario.

Cordialità
G.G.
filippo
2004-07-07 19:21:02 UTC
Post by Dodi
Se mi permetti l'intromissione,l'uso della pasta lucidante,insieme
alla ruota di stacci o feltro, ti luciderà i piani di ingaggio, ma come
contropartita, ti puoi trovare con uno scatto più o meno con il
peso di prima, ma rotondo e poco prevedibile, invece che netto
e pulito. Per la lucidatura con questo sistema, bisogna insistere pochissimo
ed avere la mano leggera. L'uso poi farà il resto. Naturalmente ciò
che suggerisce Gianluca Garolini è senza dubbio il sistema migliore.
A questo punto sono io a fargli una domanda: esiste unno stecker
per questa carabina o che sia a questa adattabile??
Grazie
Dodi
Può darsi che alla ZKM 452 si possa applicare lo scatto della Walther
KK 100, che usa appunto una meccanica CZ. Non è uno stecher, ma uno
scatto da competizione, e per il tiro di precisione è decisamente
meglio di uno stecher. Solo che, probabilmente, costa da solo come o
più di una CZ completa....

Saluti.

Filippo
Garolini Gianluca
2004-07-07 20:46:02 UTC
Post by filippo
Post by Dodi
Se mi permetti l'intromissione,l'uso della pasta lucidante,insieme
alla ruota di stacci o feltro, ti luciderà i piani di ingaggio, ma come
contropartita, ti puoi trovare con uno scatto più o meno con il
peso di prima, ma rotondo e poco prevedibile, invece che netto
e pulito. Per la lucidatura con questo sistema, bisogna insistere pochissimo
ed avere la mano leggera. L'uso poi farà il resto. Naturalmente ciò
che suggerisce Gianluca Garolini è senza dubbio il sistema migliore.
A questo punto sono io a fargli una domanda: esiste unno stecker
per questa carabina o che sia a questa adattabile??
Grazie
Dodi
Può darsi che alla ZKM 452 si possa applicare lo scatto della Walther
KK 100, che usa appunto una meccanica CZ. Non è uno stecher, ma uno
scatto da competizione, e per il tiro di precisione è decisamente
meglio di uno stecher. Solo che, probabilmente, costa da solo come o
più di una CZ completa....
L'idea non è affatto male e penso sia realizzabilissima, resta da vedere: il
costo del ricambio, ma a grandi linee potrebbe non essere poi diabolico e
resta da verificare se il suo montaggio è facile e tipica di un ricambio
"drop in" oppure se richiede una messa a punto specifica sull'arma ed in
questo caso saremmo daccapo.

Cordialità
G.G.
Sandro
2004-07-09 19:16:01 UTC
Post by Garolini Gianluca
Con la sola molla non ottieni un granchè, perchè poi lo scatto è sì più
leggero ma diventa lungo e fila e gratta in modo inaccettabile.
Nel complesso devi trovare una molla abbastanza leggera, ma non troppo,
compatibile con il perno di guida.
Soprattutto devi accorciare sufficientemente ma non troppo, l'ingaggio del
piano di scatto sul grilletto (non sul sear) e lucidarlo a specchio senza
distruggerne la planarità.
Si procede per piccole variazioni provando ogni volta e considerando che
ottenuto uno scatto buono, esso tenderà ad assestarsi con il tempo con un
ulteriore calo di alcune decine di grammi.
I dati della molla li controllo in armeria e poi ti faccio sapere.
Cordialità
G.G.
Per il momento l'ho sostituita con una molla pressochè delle stesse
dimensioni ma con filo
da 0,7 mm anzichè 0,9 dell'originale. Ho provato a pesare lo scatto con
il metodo "Keplero" (vedi post precedenti), usando, anzichè i piombini
da pesca, delle palle 9 mm da 123 grn che casualmente avevo a
disposizione.
Risultato 850 grammi, circa la metà dell'orginale. Per il momento sembra
buono, vedremo la prova a fuoco di domani.

Ciao

Sandro
Chico
2004-07-10 11:26:01 UTC
Post by Sandro
Per il momento l'ho sostituita con una molla pressochè delle stesse
dimensioni ma con filo
da 0,7 mm anzichè 0,9 dell'originale. Ho provato a pesare lo scatto con
il metodo "Keplero" (vedi post precedenti), usando, anzichè i piombini
da pesca, delle palle 9 mm da 123 grn che casualmente avevo a
disposizione.
Risultato 850 grammi, circa la metà dell'orginale. Per il momento sembra
buono, vedremo la prova a fuoco di domani.
Ciao
Sandro
Fammi sapere che ho la stessa arma!
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it